SABATO 29 NOVEMBRE ORE 17.00

GEDAUn ragazzo di 37 anni, con un lavoro precario e un dolore da dimenticare.

York e un quadro due metri e mezzo per due, di Rembrandt, in cui perdersi.

Un viaggio, una fuga, una discesa sul fondo del fondo del mondo.

Un teatro di incontri, casuali e memorabili, tasselli per ricominciare a costruire il futuro.

 
la nostra anteprima
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *