Carissimə amicə della Gang del Pensiero,

avevamo detto che volevamo stare un po’ tranquillini, vero? Beh, speriamo che non ci abbiate creduto, perché, chiaramente, non dicevamo sul serio.

Ve lo ricordate il Casseta Book Festival di qualche anno fa?

Era una rassegna estiva di presentazioni e aperitivi che facevamo con gli amici di Casseta Popular nella loro sede estiva, prima al Parco Le Serre di Grugliasco e poi l’ultimo anno all’Orto che Cura di Collegno. Negli anni ci sono passati un sacco di libri e amici, e sicuramente molti di voi erano lì.

Quest’anno lo rifacciamo. Così, de botto, senza senso.

Partiamo giovedì 16 giugno alle 19 con Andrea De Benedetti: probabile che lo conosciate, il suo La situazione è grammatica è stato uno dei nostri bestseller, e ricorderemo sempre la serata di presentazione nel fresco del parco, con quiz grammaticali astrusi e surreali e risate.

Questa volta parliamo di Così non schwa: un libro appena uscito per Einaudi che affronta la questione – attualissima – del linguaggio inclusivo, analizzandone diverse sfaccettature e sollevando prospettive e interrogativi.

Un saggio breve e denso, bello da leggere, e di cui sarà interessante e formativo parlare insieme ad Andrea, che è – lo ricordiamo – linguista e insegnante.

Dove ci vediamo?
Ovviamente al Circolo Risorgimento, che è la nuova sede di Casseta Popular e ha, oltre a un vitello tonnato da urlo, un pergolato praticamente perfetto per le chiacchiere e la compagnia.

In via Poggio 16, è richiesta la tessera ARCI. Volendo, ci si può fermare a cena: basta prenotare al 347 502 0277 oppure chiamando lo 011 205 9573.

Questo è il primo di una serie di cinque giovedì in cui incontreremo di volta in volta cinque autori e cinque letture interessanti.
Ve li anticipiamo in fretta così vi segnate le date, poi ve li raccontiamo un po’ meglio!

  • 23/06: Fai Rumore. Nove storie per osare, a cura del collettivo Moleste, Il Castoro. Noi dialoghiamo con Lucia Biagi e Eleonora Antonioni
  • 30/06: Tutta la stanchezza del mondo, Enrica Tesio, Bompiani
  • 07/07: Nel labirinto. Thom Yorke. Storie, mito e musica, Luca Castelli, Sperling e Kupfer
  • 14/07: Il buon tedesco, Carlo Greppi, Laterza

Non vi nascondiamo che siamo piuttosto fieri del nostro parterre, e farlo al Risorgimento è il coronamento perfetto del tutto.

In qualche modo, questo è per noi il senso dell’estate: le storie belle, dilungarsi dopo il lavoro, mangiare cose buone, il vino fresco, l’arietta, prendersela calma e sentire che stiamo bene nel mondo.

Siate dei nostri, se volete: perché, come tutte le cose che ci piacciono, farle insieme a voi è ancora meglio.

“se la primavera è sempre una tregua, l’estate è una benedizione”.
Andrew O’Hagan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.