AppuntamentiEditoria

La Gang al Salone del Libro

Chi è di Torino – ma anche chi viene da fuori e ha un occhio di riguardo per tutto quanto è libri ed editoria – lo sa già: come tutti gli anni, a maggio, si rinnova l’appuntamento cittadino con il Salone del Libro.

E, per la prima volta su questi schermi, quest’anno anche la Gang c’è, non solo con lo spirito, ma con uno spazio con i controfiocchi: si tratta nientepopodimeno che dello Stand Collettivo Editori per Ragazzi, ed è al Padiglione 1.

Insomma, praticamente entrate e inciampate in Andrea che sistema i libri.

Accademia di Santa Cecilia, Carthusia, Curci, Italy For Kids, Kalandraka, Kite, Lineadaria, LO éditions, Lo stampatello, Minibombo, Settenove e Uovonero.

Queste sono le case editrici che popoleranno lo stand: realtà editoriali rivolte a  bambini e ragazzi, di piccole e medie dimensione ma di grandissima qualità.

Tutti questi editori hanno un denominatore comune, una ricchezza particolare: quella di affrontare, ciascuno in maniera personalissima e originale, tematiche importanti, delle quali non è sempre facile parlare, soprattutto con i più piccini.

Si parla, tra le altre cose, di famiglie diverse dal solito, di omogenitorialità, di integrazione e accoglienza, di ruoli al maschile e al femminile, di musica “da grandi”, di diversità e somiglianze. Roba tosta, che, con i libri di queste case editrici, smette di essere un argomento da patema d’animo e si trasforma in un mare di storie coloratissime e pensate per essere lette da tutti, senza difficoltà.
Perché il senso è che ci siamo anche noi e questo è lo spazio giusto per ricordarlo a tutti.

Noi: noi piccoli per definizione ma grandi per passione, strampalati, che coloriamo fuori dai margini e non seguiamo le istruzioni, noi che non abbiamo mai la stessa faccia per due giorni di fila e macchie di pennarello sulla maglietta, noi che inciampiamo, e ridiamo  e cantiamo forte e la gente si gira, noi che esistiamo a dispetto del buonsenso e sfidiamo le leggi della fisica con la nostra goffaggine, noi, gli irriducibili, ci siamo. E vogliamo ascoltare con occhi, cuore e orecchie spalancati le voci e le storie che ci circondano, e che qualcuno ha messo su carta per noi.
Vi aspettiamo, quindi, al Padiglione 1, da giovedì 14 maggio a lunedì 18 maggio, con libri e laboratori: nel frattempo, se avete bisogno di altro, la libreria resta comunque aperta con gli orari di sempre.